LeggiXme – Funzione Traduttore

Per far tradurre da LeggiXme bisogna prima avviare il programma:

apparirà questa schermata

Cliccare sulla prima icona il computerino, si aprirà questa’altra schermata

Cliccare sull’icona libro, si aprirà questo e cliccare sulle bandierino come da freccia

Si aprirà

Nella parte superiore si scriverà nella lingua di partenza, nella parte inferiore apparirà la traduzione nella lingua dove si è cliccato.

Nella colonna della scelte delle lingue, c’è anche il pulsante ascolta, cliccando sulla freccia, si può ascoltare quello che è scritto nella colonna di riferimento.

Organizzare i libri digitali (in pdf aperto) all’interno del PC

Una volta ricevuti i libri digitali  in PDF aperto da Libro Aid o dalle case editrici, vi troverete nella necessità di organizzare tutti questi libri.


Prima di tutto è bene dire che i libri vanno conservati in 2 posti diversi, uno sicuramente nel PC del ragazzo che porterà a scuola, e l’altro può essere il PC di uno dei  genitori oppure su una pennetta USB, questa cosa è importantissima perchè se dovesse accadere qualcosa al PC del ragazzo, oppure per  errore qualche libro venisse cancellato, ci sarebbero subito delle copie a portata di mano.


Ora vediamo come organizzare i libri all’interno del PC del ragazzo.

Aprite una cartella nella parte che più è comoda al ragazzo esempio sul Desktop, chiamatela LIBRI, all’interno aprite tante cartelle quante sono le materie E nominstele a seconda delle discipline, inserite i libri ognuno all’interno della propria cartella, può capitare che, per qualche materia ci siano più libri, esempio il libro vero e proprio e il relativo quaderno operativo,

per italiano consiglio di dividere ulteriormente la cartella in sottocartelle, per le varie discipline in cui è composta la materia, esempio grammatica, antologia, epica, altro.

Per facilitare il ritrovamento della cartella cercata, volendo le icone delle singole cartelle possono essere modificate con un’immagine a piacere

Personalizzare le cartelle è molto facile

Prima di tutto decidere le immagini che vorremmo usare come icone delle cartelle  e matterle tutte in una cartella (ATTENZIONE: mettere la cartella in una posizione, all’interno del PC che non dia fastidio e che poi non venga spostata, altrimenti si perderanno le personalizzazioni).

Posizionare il mouse sopra la cartella da personalizzare e cliccare sul tasto destro, e cliccare su proprietà

Poi cliccare su personalizza, scegli file (andare a cercare l’immagine all’interno della cartella preparata) e infine ok

Ripetere la procedura per tutte le cartelle.

PREPARARE  I  LIBRI

I libri digitali sono utilissimi, ma purtroppo hanno un grande difetto iniziale, cioè che, l’impaginazione del libro, la stragrande maggioranza delle volte, non corrisponderà all’impaginazione del lettore del PDF.

Cerco di spiegarmi con un esempio, questo libro di matematica la pagina effettiva del libro è pag 2, ma la pagina del pdf è la 23

Questo significa che ci sono 21 pagine di differenza, questo perchè il lettore di pdf, legge come pagine tutto, quindi copertine indice, pagine pianche e quant’altro.

Per i ragazzi con i disturbi specifici di apprendimento questa cosa può creare disagio, a maggior ragione se si è in presenza di discalculia.

Quindi per facilitare la fruizione del libro, dobbiamo fare in modo che pagina del libro e pagina del pdf corrispondano.

I metodi e programmi per fare ciò sono mille, qua ve ne esporrò due:

  1. uso del programma PDF Xchange Viewer
  2. uso di un sito che modifica i PDF gratuitamente on line

CON PDF XCHANGE VIEWER

Aprite il libro da modificare, con PDF Xchange, in alto troverete DOCUMENTO, nel menù a tendina troverete elimina pagina

Si aprirà questa finestra

qua potete decidere se:

  • eliminare una singola pagina
  •  eliminare più pagine contemporaneamente

Cliccando su ok la modifica sarà fatta.

Ora salvate il Libro, vi consiglio per ora di salvarlo con un nome diverso dall’origianle, in modo che se è andato storto qualcosa, si possa ricominciare da capo.

Ora c’è una cosa da dire importante, PDF Xchange è un programma gratuito, ma alcune funzioni sono a pagamento, quella che vi ho appena illustrata è a pagamento, ma può essere fatta anche gratuitamente solo che il file così ottenuto avrà su ogni pagina del libro, negli angoli superiori, questi due cerchi, di solito non danno nessuna noia.

OPPURE

per evitare le scritte sulle pagine potete usare i siti che on line offrono questo servizio gratuitamente, in rete ce ne sono molti uno è questo

 

Spero di essere stata sufficientemente chiara, vi assicuro che è più facile a farlo che a spiegarlo…

Buon lavoro

Il Portale italiano per l’inclusione scolastica

l Portale italiano per l’inclusione scolastica è una risorsa dedicata ad alunni e studenti con Bisogni Educativi Speciali, a disposizione di docenti, dirigenti scolastici e famiglie, che qui possono trovare riferimenti normativi e materiale scientifico, strumenti didattici e per la formazione, oltre che uno spazio di condivisione e confronto sulle esperienze maturate.

Il progetto – che vede il coinvolgimento attivo di istituzioni scolastiche e universitarie, società scientifiche e associazioni – è coordinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con la collaborazione dell’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa.

Nel portale, fra le altre cose, gli insegnanti possono formarsi, stando comodamente a casa.

 

Il portale è raggiungibile seguendo questo link

Home

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Sito di Supporto allo studio per Bambini e Ragazzi con DSA e non

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi