Cosa significa programmazione didattica per “obiettivi minimi”?

Prima di tutto è bene specificare che per la normativa non esiste la “programmazione per obiettivi minimi”. oggi con l’applicazione del “nuovo PEI” Dm 182 del 2020 e del DM 153 del 2023 che lo ha modificato, la dicitura corretta è Obiettivi personalizzati.

“Programmazione per obiettivi personalizzati” significa  che vengono proposti e insegnati solo i contenuti ritenuti essenziali rimanendo tuttavia dentro la programmazione della classe, quindi tutto questo per svariati e ovvi motivi, è attuabile solo per alcuni studenti con legge 104.


La situazione degli studenti con DSA è diversa perchè la programmazione didattica deve essere la stessa della classe.

Questi studenti sostengono le verifiche e le prove degli esami uguali ai loro compagni, ma  strutturate secondo i loro bisogni e specificati nnel PDP ( tempi aggiuntivi e uso di strumenti compensativi ed entro certi limiti è possibile personalizzare i criteri di valutazione, ad esempio assegnando maggior peso ai contenuti e meno alla forma).

Lascia un commento