Chi sono

Ciao mi chiamo Nicoletta
sono la mamma di una ragazza dislessica di 16 anni di nome
Azzurra
ho scoperto la dislessia di mia figlia quando lei aveva 8 anni, gli anni della scuola elementare non sono stati facili, tutt’altro……,  essendo dislessica, non riusciva a studiare sui  normali testi scolastici, e  così ho iniziato a studiarla…a cercare di capire come aiutarla a studiare senza far troppa fatica, in poco tempo mi accorsi che l’unico modo per farle rimanere in testa ciò che studiava erano le mappe concettuali,  in principio le facevo a mano, ma la bambina, aveva difficoltà a leggere la mia grafia, che anche se non essendo brutta, aveva in se dei “vezzi calligrafici” che negli anni avevo acquisito…. (le E le A molto simili e cose del genere), quindi con enorme sforzo da parte mia imparai ad usare il computer, fu una svolta….RIUSCIVA A STUDIARE! Non solo AVEVA DEI  BELLISIMI RISULTATI SCOLASTICI!
Iniziai a insegnare a lei come usare il computer, oggi posso dire che è diventata molto brava e veloce, grazie a questo strumento in molte materie è diventata autosufficente, lo consiglio a tutti voi.
Ad un certo punto feci questa valutazione, quando iniziammo il nostro percorso non c’era nessuno a tenerci per mano, a dirci cosa e come fare, ci siamo sentiti abbandonati…a volte disperati…così decisi di aprire questo sito per raccontare le nostre esperienze, nella speranza che potessero essere d’aiuto ad altre famiglie che stavano percorrendo la stessa strada.
Le mappe inserite qua non sono la risposta ai problemi voglio precisarlo,  ma possono essere un suggerimento per aiutare altri ragazzi, le mappe per essere un utile strumento, devono essere fatte dalla persona che le deve poi utilizzare, perchè  ognuno di noi ha un metodo di studio diverso, ma posson essere usate come esempio per poi crearne di proprie.
Alle mappe fatte per Azzurra ora si stanno unendo anche quelle fatte per mio figlio minore, anche lui con difficoltà di apprendimento di diverso tipo, e visto che ogni distubo è diverso da un altro le mappe fatte per la sorella per lui non vanno bene, quindi troverete per un argomento due metodi di studio, ma questo  può aiutare chi  a caratteristiche simili alle loro.
La maggiorparte dei file che trovate in questo blog, sono creati da me, alcuni sono stati donati da insegnanti e mamme, ma alcuni sono stati scaricati da altri siti, liberamente scaricati, se qualcuno dovesse trovare materiale proprio e non fosse d’accordo sul suo utilizzo lo pregherei di contattarmi lo toglierò immediatamente.
Mia figlia frequenterà nell’anno scolastico 2015-16 il 3° Liceo Artistico, quindi, le schede didattiche e le mappe concettuali, qua riportate, sono fino a questa classe, se qualcuno avesse dell’altro materiale, sia per la scuola elementare sia per la scuola media, o anche istituti superiori, e lo volesse condividere con altri, e me lo volesse inviare sarei molto lieta di metterlo on line.
Buon lavoro a tutti.
Ciao
5
P.S. in questi anni  conoscendo mia figlia e conoscendo sempre di più la dislessia, mi sono resa conto di essere a mia volta dislessica, quindi vi chiedo scusa se sulle schede troverete errori, di battitura o peggio di ortografia, non sono certamente voluti, anzi, se sarete così cortesi da farmeli notare, li correggerò immediatamente, come ripeto sono solo una mamma che cerca di dare una mano.
kittymail
Share it now!

11 pensieri su “Chi sono”

  1. Ciao Nicoletta ! Ti faccio i complimenti per tutto il lavoro svolto finora!! Sono un’insegnante di scuola primaria (area antropologica) e ti seguo da quando hai aperto il sito. Utilizzo molto spesso le mappe messe a disposizione …. oltre ad essere molto utili e fatte bene sono anche belle !! devo dire che i miei alunni ti sono molto grati ed anch’io ! Con i tuoi consigli sono riuscita ad aiutare molte famiglie che, poverine, brancolavano nel buio, perché , come dici tu, spesso ci si sente soli ed inadeguati di fronte a problematiche di questo tipo. purtroppo sul territorio nazionale dovrebbero esserci sportelli di aiuto di ogni ASL di riferimento che guidino le famiglie dopo la certificazione …. E NON SOLO LORO! Spesso a noi insegnanti ci viene detto di “attuare ogni metodologia che riteniamo più opportuna per aiutare il bambino nel percorso didattico- educativo ” senza menzionare nello specifico ciò che deve essere fatto. Spesso tutto ciò sta alla buona volontà dell’insegnante stesso che si rimbocca le maniche ed attua metodologie sperimentali E NON , cercando di aggiornarsi continuamente grazie anche al vostro aiuto . UN caro saluto ASTRID

    1. Ciao Astrid, grazie per aver scritto cose così belle, mi sono commossa….
      Ho iniziato questo mio percorso sul web proprio per tentare di far luce a genitori che si trovavano a percorrere la strada che per noi è stata tanto buia e tortuosa, mi fa piacere che nel mio piccolo ci sono riuscita, grazie

      Grazie sopratutto per il tuo lavoro, abbiamo bisogno di insegnanti attenti..
      grazie di cuore a presto
      Nicoletta

  2. Complimenti e grazie per questo sito Nicoletta, ho letto e lasciato un commento in altra sezione e non vorrei essere ripetitivo.
    Cercherò di seguirla sempre nel frattempo GRAZIE ancora per l’aiuto
    Claudio Giarrotta

  3. Bellissimo sito. Mio figlio ha più di 40 anni ed é dislessico, quando era in età scolare né io né gli insegnanti nè il pediatra ce ne siamo accorti. Per lui la scuola è stata un supplizio, e non so dire quanto tutto questo sia costato a tutti, e più di ogni altro a lui. Vedere che ora ci sono genitori ed insegnanti che hanno o cercano gli strumenti utili per aiutare i bambini ed i giovani ad affrontare i propri problemi anzichè liquidare il tutto con “è intelligente ma non ha voglia di studiare” mi dà molta gioia. E’ molto bello, e soprattutto civile, che lei desideri socializzare la sua esperienza ed il patrimonio di conoscenza che ha. Trovare persone come lei fa ben sperare per un progresso positivo per il nostro Paese, malgrado tutto quello che si sente di negativo. Grazie. Valeria

  4. Grazie Nicoletta!
    Il materiale è molto utile e i software si sintesi vocale sono utilissimi. Mio figlio Patrick ha 7 anni e mia moglie è dislessica, quindi credo che una o più varianti genetiche abbiano un notevole effetto nel determinare la dislessia… Grazie per l’esempio e per la disponibilità ad aiutare gli altri!

    Con simpatia,
    Pietro

  5. Ho creato un sito per inserire le mappe e il materiale di studio, e non solo, utili per mio figlio. Chiedo l autorizzazione di inserire questo sito tra i link amici e la possibilità di divulgare a titolo gratuito gli articoli, info, ecc. dello stesso
    grazie
    mamma mary

Lascia un Commento

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Sito di Supporto allo studio per Bambini e Ragazzi con DSA e non

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi