Organizzare lo studio

alunno-dsaPer quei ragazzi che hanno difficoltà a scrivere i compiti nel diario,  qua trovate alcuni programmi per pc, che possono sostituire il diario cartaceo (ma solo se il ragazzo porta il computer a scuola).

linea-matitine-lunghe

Se  i ragazzi hanno difficoltà con i libri cartacei, e bene ordinare i libri di testo digitali, si prendono attraverso l’AID qua è indicata tutta la procedura

linea-matitine-lunghe

PER I RAGAZZI CHE STUDIANO CON LE MAPPE BISOGNA PENSARE A COME ORGANIZZARLE, PER AVERLE SEMPRE A DISPOSIZIONE, SIA A CASA CHE A SCUOLA

PER I RAGAZZI CHE PREFERISCONO VISUALIZZARE MAPPE E SCHEDE NEL PC:
Consiglio di organizzare le mappe all’interno di cartelle divise per materie e poi per capitoli, inoltre visto che il PC poi organizerà le varie cartelle in ordine alfabetico consiglio di numerarle anche con i  numeri, in modo da conservare l’ordine cronologico di quando si è studiato, per le materie tipo storia e storia dell’arte, si avrà una sorta di linea temporale…

vedere figura

Immagine

Per agevolare ulteriormente la ricerca si può assegnare ad ogni cartella un’immagine così la ricerca diventa più intuitiva

cartelle

Primi programmi da mettere nel PC per chi lo vuole usarea scuola per via esclusiva (casa e scuola)
La ricerca di una specifica mappa quando sono tante potrebbe risultare comunque difficoltoso…per renderla ancora più facile e veloce si può usare questo programmino semplice semplice si chiama Everything e lo trovate in questa pagina

linea-matitine-lunghe

PER I RAGAZZI CHE PREFERISCONO LE MAPPE STAMPATE:
01

C’è la necessità di raccogliere le mappe, finchè si è alla SCUOLA PRIMARIA primaria si possono usare o i “porta listini” o i raccoglitori ad anelli,listini2

si può decidere secondo le esigenge, se mettere i fogli stampato dentro a delle buste trasparenti ad anelli, come vedete nella foro sopra o mettere semplicemente i fogli bucandondoli con apposti

“BUCA FOGLI A 4 FORI” buca fogli 4 fori

se le mappe sono fatte su più fogli e necessario adoare questa seconda modalità

6
7

Nel raccoglitorie si possono mettere anche tutte le materie, basta che non diventi troppo pesante, in quel caso è meglio separarle, nel caso che stiano tutte insieme è bene separare le materie da un separatore, o in cartoncino si trovano in commercio ma si possono fare anhe in casa con semplici cartoncini colorati,

schede

oppure con segna pagina adesivi colorati tipo post-it.post

Quando si passa alla SCUOLA MEDIA alle SUPERIORI è necessario separare le materie.

Per le materie come storia, geografia, musica, arte si può fare un raccoglitore di schede per anno scolastico, ma per le materie come

  • matematica
  • geometria
  • inglese
  • la seconda lingua straniera

ogni anno bisognerà portarsi dietro qualcosa dell’anno precedente, essendo materie con argomenti strettamenti legati fra loro, quindi il raccoglitore diventerà sempre più grande…qualcosa dovrà essere tolto per forza, diventerebbe troppo pesante da potare in spalla…vedete voi cosa  togliere e cosa lasciare.

linea-matitine-lunghe

Qua trovate un orario scolastico creato in OpenOffice è modificabile secondo le vostre necessità, ci sono immagini che descrivono la materia in questione, copiatele e incollatele secondo l’orario dato dagli insegnanti di vostro figlio, per avere un’anteprina cliccare sull’immagine

immagine1per scaricare il file  cliccate qua  si può stampare e incollare su cartoncino ed appendere al muro, così da averlo sempre sotto mano.

linea-matitine-lunghe

Questo sotto è un piccolo pro-memoria per aiutare a fare lo zaino da soli, per salvare fare click sull’anteprima e poi salvare, per i ragazzi grandi potete prendere spunto da questo e crearlo secondo le vostre necessità.organizzarelozaino

linea-matitine-lunghe

Sotto una galleria di griglie per organizzare la giornata, dalle ore di scuola alle ore pomeridiane, ci si può scrivere i vari impegni pomeridiani (ore didicate allo studio, sport, logopedia e simili, feste di compleanno, ricorrenze, gite…)

Gli orari si possono incollare su cartoncino o plastificare, ed appendere nella cameretta dei ragazzi, in modo da avere sempre sott’occhio cosa hanno da fare e imparare così a gestire il tempo, l’ideale sarebbe di mettere sotto al cartellone o sopra, una striscia di velcro adesiva velcro dove poter attaccare unafreccia_arancione_256x256_123per dare ancora di più l’dea di che giorno è e che giorno sarà l’indomani.

 

.

linea-matitine-lunghe

Ora siete pronti,

Buon Lavoro a tutti

Nicoletta

P.s.: Naturalmente tutto questo sono solo piccoli consigli, potete e, dovete agire come meglio credete per il bene dei vostri figli.

Programma free: Open Office per la lettoscrittura

PROGRAMMA MOLTO SEMPLICE DA USARE CON MOLTE VARIANTI

openOpenOffice Programma tipo Microsoft Office

Componenti di OpenOffice

Componente Descrizione
open OpenOffice write Legge e scrive file nei formati utilizzati dai prodotti più diffusi sul mercato.Consente inoltre l’esportazione in formato PDF.Inoltre legge i faile creati con Microsoft word. (compreso nel pacchetto)
immagine6 OpenOffice Calc Foglio di calcolo tuttofare, simile a excel, e legge i file creati da quest’ultimo (compreso nel pacchetto)
  immagine7

OpenOffice Math

OpenOffice per le quazioni di matemtica compreso nel pacchetto)
immagine8 OpenOffice Draw Il potente programma di graficaDraw screenshot Da uno schizzo veloce a un progetto complesso, DRAW vi offre gli strumenti per comunicare con grafica e diagrammi. compreso nel pacchetto)
immagine OpenOffice Base Crea e modifica tabelle, formulari. compreso nel pacchetto)
immagine OpenOffice Impress Impress assolve le stesse funzioni del diretto concorrente, Microsoft PowerPoint, ed è inoltre capace di esportare presentazioni in file ODP, formato riconosciuto dagli standard ISO e di creare file PDF da esse. Il programma è in grado di leggere numerosi formati, incluso il formato .ppt di PowerPoint. compreso nel pacchetto)

FACILITO

 

FacilitOffice con sintesi vocale gratuita

 

OpenOffice diventa sintetizzatore vocale con FacilitOffice. Il progetto FacilitOffice, si propone di rendere maggiormente accessibili agli studenti con disabilità cognitive, sensoriali, neuromotorie e difficoltà di apprendimento, i programmi per videoscrittura e presentazione più diffusi – cioè quelli che troviamo in Microsoft Office e OpenOffice – per migliorare l’autonomia nel lavoro scolastico e rendere anche più efficace l’azione di insegnamento dei loro docenti. Da istallare a parte

Manuale_utente_facilitoffice1

imm1 OpenOffice 3.2.0 Plus Portable in italiano per Windows, con tanti nuovi fonts, clip-arts, modelli e macro. Calc e Writer in OpenOffice.org 3.2 hanno un tempo di caricamento ridotto del 46% rispetto alla versione 3.0. Non serve l’installazione, basta copiarlo in una pen-drive (chiavetta USB) oppure lasciarlo in una cartella del computer…

imm3

 

OpenOffice Kids

 

Open Office per adattato per i ragazzi della scuola primaria

Iniziare un nuovo anno scolastico…..

…pronti con tutto il materiale in ordine è fondamentale, ecco qualche piccolo suggerimento:

  • Controllare di fare tutti i compiti delle vacanze.
  • Ordinare i libri in formato digitale alla .LibroAid ecco come fare
  • Se la scuola non dà già il diario. Cercare di
    comprare un diario “adeguato” dove ci sia abbastanza spazio per scrivere i compiti, ed altre piccole arcotezze, sul mercato se ne trovano diversi pensati per i DSA Diario Easy 
    e Diari ed. “IL MELOGRANO” oppure Diari Digitali
  • Se il ragazzo usa il pc per la scuola, togliere tutti i file oramai inutili e meterli in una cartella a parte, in modo da poterli consulatre all’occorrenza, controllare che ci siano tutti i programmi necessari, se sono da modificare o aggiiornare adare a programmi utili e ovviamente inserire i libri digitali arrivati da LibroAid 
  • Consiglio di organizzare le mappe all’interno di cartelle divise per materie e poi per capitoli, inoltre visto che il PC poi organizzerà le varie cartelle in ordine alfabetico consiglio di numerarle anche con i numeri, in modo da conservare l’ordine cronologico di quando si è studiato, per le materie tipo storia e storia dell’arte, si avrà una sorta di linea temporale…vedere figura

Immagine

Per agevolare ulteriormente la ricerca si può assegnare ad ogni cartella un’immagine così la ricerca diventa più intuitiva

cartelle

  • Per chi usa mappe stampate mettere via le mappe usate gli anni precedenti, se non servono più, e per quelle che serviranno nell’anno successivo, organizzarle in modo che i ragazzi le possano consultare nella maniera piu’ semplice e veloce possibile,

COME CONSERVARE LE MAPPE

TABELLE E FORMULARI

Ci sono 2 modi per conservare le mappe:

1 – con i portalistinilistini2

 

2 – racoglitori ad anelliraccoglitore2

PER LA SCUOLA ELEMENTARE

Se ne può prendere uno un po’ grande e mettere mappe e formulari per tutte le materie, possibilmente divise con segna pagina adesivi colorati tipo post-it, post

o per fogli bristol coloratischede

PER LA SCUOLA MEDIA

Quando si passa alla SCUOLA MEDIA alle SUPERIORI è necessario separare le materie

Per le materie come storia, geografia, musica, arte si può fare un raccoglitore di schede per anno scolastico, ma per le materie come

  • matematica
  • geometria
  • inglese
  • la seconda lingua straniera

ogni anno bisognerà portarsi dietro qualcosa dell’anno precedente, essendo materie con argomenti strettamenti legati fra loro, quindi il raccoglitore diventerà sempre più grande…qualcosa dovrà essere tolto per forza, diventerebbe troppo pesante da potare in spalla…vedete voi cosa  togliere e cosa lasciare.

PER LA SCUOLA SUPERIORE

Come sopra….

 

vedere anche Organizzare lo studio

 

 

COSE DA FARE CON LA SCUOLA

  • Se ci sono docenti nuovi, preparare la solita documentazione (diagnosi/certificazione) da ffar vedere e chiedere al piu’ presto un colloquio.
  • Se si cambia istituto scolastico far protocollare in segreteria la diagnosi e farsela protocollare, per avere un riferimento per il futuro.
  • Se avete il pdp della scuola media portate e consegnatelo ai vari prof. in modo che si rendano conto degli strumenti che usavano nell’anno precedente, così possono darli durante le prove d’ingresso.
  • Richiedere ai professori di compilare il PDP (PIANODIDATTICO PERSONALIZZATO) Gli insegnanti devono compilare per ogni materia e specificare che tipo di strumento compensativo daranno al ragazzo durante l’anno scolastico.  Il PDP deve essere firmato dal dirigente dai prof. dalla famiglia. Attenzione prima di firmare leggere bene se non si sà chiedete di poterlo visionare a casa e lo portate dallo specialista in modo che se ci sono delle modifiche da fare  si fanno. Non è vero che non possono darvelo in quanto non è definitivo fino a quando non ci sono tutte le firme. Una volta che sarà compilato vi daranno una copia, è vostro diritto averlo. Il PDP originale sarà inserita nella cartella personale del ragazzo insieme alla diagnosi protocollata. Il PDP può essere modificato anche durante l’anno scolastico e va rifatto ogni anno.
    Importante che gli strumenti compensativi siano inseriti per PDP in q uanto per gli esami di stato (sia medie che supeiori) potranno essere utilizzati solo quelli iscritti.
  • Potete richiedere anche le verifiche scritte, così si verifica se si
    stanno usando gli strumenti e i metodi giusti, e se ci sono problemi, capire dove esattamente  e poter intervenire adeguatamente.

QUESTI PUNTI DELLA SCUOLA SONO IMPORTANTI in
caso che ci siano problemi durante l’anno tra rapporti genitori, alunni, insegnanti e in vista degli esami in modo che il presidente delle commissione d’esame sappia e venga visualizzata la cartella personalizzata del ragazzo e che il ragazzo possa usare gli strumenti
compensativi che ha adoperato durante l’anno.
In caso di bocciatura e ricorso al tar (senza protocollare la diagnosi e senza richiedere i propri diritti non si potrà in nessun modo avere i propri diritti)

Ora siete pronti,

Buon Lavoro a tutti, genitori, ragazzi e insegnanti, se tutti mettiamo del nostro, non potrà che essere un successo!

Nicoletta

P.s.: Naturalmente tutto questo è solo un consiglio, potete e, dovete, agire come meglio credete per il bene dei vostri figli.

Normative per Patentino e Patente per chi ha i DSA

cartelli_stradali.gif

La patente per la guida delle auto e dei ciclomotori

Patenti di Guida A e B
Da luglio 2006 non è più possibile svolgere l’esame di teoria per la patente di guida in forma orale.

Per i ragazzi con Disturbi di Apprendimento (DSA) sarà possibile svolgere gi esami scritti, ascoltanto una traccia audio e poi rispondere ai quiz.
Per far richiesta di questi file è NECESSARIO consegnare all’autoscuola, una certificazione medica che attesti che il candidato ha un (o o più di uno) disturbo di apprendimento (DSA).

Questo è scritto nella Circolare Div6 prot. 98013-23.03.05 del 25 ottobre 2007 del ministero dei trasporti

Nel 2015 (dopo la legge 170/2010)  l’Associazione Italiana Dislessia ha inviato una lettera al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per chiedere  un adeguamento, in ordine alle attuali normative vigenti concernenti gli esami per ogni ordine e grado di studio, in merito ai tempi ed ai modi di espletamento della suddetta prova teorica così come previsto nelle altre sedi di esame. Lettera AID ministero trasporti per esami patente

Riassunto della lettera inviata da AID al Ministro dei Trasporti, per l’esame della patente di guida
patente

linea matite

AID guida per i genitori questa guida redatta dall’AID è molto utile per tutto, ma al capitolo 5 vengono illustrate le normative per prendere patente e patentino

linea matite

COLLEGAMENTI ESTERNI

Circolare – 22/03/2017 – Prot. n. 6935 – Conseguimento patente B

Circolare – 28/10/2016 – Prot. n. 23970 – patente B

Circolare – 25/10/2007 – Prot. Div6 98013/23.03.05 – Esame orale patenti A e B

linea matite

In questo sito trovate: 

linea matite

Schemi d’aiuto per la patente

linea matite

Schede per il ripasso
Sito per esercitarsi

linea matite

Per scaricare vari libri e manuali

linea matite

Video Lezioni

linea matite

I segnali Verticali

linea matite

I trucchi per rispondere bene ai quiz per la Patente B

linea matite

La stampa: video lezioni

linea matite

Segnali da non confondere

linea matite

Programma per la lettoscrittura: Microsoft Office (a pagamento)

 

Componenti di Office

Componente Descrizione
word Word Microsoft Word è oggi il word processor più utilizzato nel mondo. La prima versione è del 1983 per computer con sistema operativo DOS. Nel 1984 fu creata la versione per Apple Macintosh, e fu uno dei primi software importanti per questa piattaforma. La versione per Windows è arrivata solo nel 1989. (compreso nel pacchetto)
excwl Excel Excel è il programma di foglio elettronico della suite Office. (compreso nel pacchetto)
power PowerPoint PowerPoint è il programma di Office utilizzato per la creazione di presentazioni multimediali. Permette le animazioni degli elementi coinvolti nella presentazione, oltre all’aggiunta di suoni e transizioni.(compreso nel pacchetto)Immagine
one OneNote OneNote è il programma di Office pensato per offrire all’utente un blocco note capace di accogliere oggetti e documenti provenienti da qualsiasi fonte e annotazioni a mano attraverso le funzionalità di inchiostro digitale proprie del Tablet PC. (compreso nel pacchetto)
out Outlook Outlook è il programma di Office pensato per offrire all’utente un client di posta elettronica ed un’area di gestione dei propri appuntamenti, impegni, con calendario, diario, agenda e promemoria. (compreso nel pacchetto)
access Access Access è il programma di Office pensato per offrire all’utente un’interfaccia per creare, amministrare e visualizzare database. (compreso nel pacchetto)
publisher Publisher Publisher è il programma di Office che permette la creazione di volantini, siti web, lettere, biglietti, attestati e, generalmente, che permette di creare vari tipi di progetti di pubblicazione, partendo anche da modelli preimpostati. (compreso nel pacchetto)

faciloffice

 

FacilitOffice con sintesi vocale gratuita

 

Il progetto FacilitOffice, si propone di rendere maggiormente accessibili agli studenti con disabilità cognitive, sensoriali, neuromotorie e difficoltà di apprendimento, i programmi per videoscrittura e presentazione più diffusi – cioè quelli che troviamo in Microsoft Office e OpenOffice – per migliorare l’autonomia nel lavoro scolastico e rendere anche più efficace l’azione di insegnamento dei loro docenti. Da istallare a parte

Manuale_utente_facilitoffice

Sito di Supporto allo studio per Bambini e Ragazzi con DSA e non

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi