Alunni con disabilità (legge 104)

Circolare MIUR n. 258 Prot. n. 8692 22-9-1983 Indicazioni di linee di intesa tra scuola, Enti locali e UUSSLL in materia di integrazione scolastica degli alunni portatori di handicap
LEGGE 5 febbraio 1992 n. 104 (LEGGE D’INVALIDITA’)
Invalidità, handicap e benefici
LINEE GUIDA PER L’INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI CON DISABILITA’
Immagine
Revisione delle minorazioni civili e semplificazione: nuova circolare INPSLegge 114-2014
per aiutarvi a leggere i verbali di invalità o handicap cliccate qua
Diritti e agevolazioni per chi ha la lagge 104
L’iscrizione a scuola per ragazzi con legge 104
IMPORTANTE: le iscrizioni degli alunni individuati in situazione di handicap non possono essere rifiutate anche nel caso in cui vi sia un numero di iscrizioni superiore alla capacità ricettiva della scuola (art. 3 Legge 104/92; C.M. 364/1986).
Esami di Stato degli alunni diversamente abili: Diploma o Attestato
1) GITA SCOLASTICA E STUDENTI DISABILI: ALCUNE DRITTE 2) Gite Scolastiche
INSEGNANTI DI SOSTEGNO, NORMATIVA SULLE SOSTITUZIONI E SUPPLENZE ILLEGITTIME

Punto fermo è che, in presenza dell’alunno con disabilità, mai il docente di sostegno può essere utilizzato per la sostituzione di un collega assente. Infatti, all’art.13 comma 6, la Legge 104/92 dispone chiaramente che “gli insegnanti di sostegno assumono la contitolarità delle sezioni e delle classi in cui operano, partecipando alla programmazione educativa e didattica e alla elaborazione e verifica delle attività di competenza dei consigli di interclasse, dei consigli di classe e dei collegi dei docenti” (Si può vedere anche il D.M. 9 luglio 1992).

Quindi anche nel caso sia assente l’alunno con disabilità l’insegnante di sostegno, è docente contitolare della classe e  non può essere impegnato in supplenze/sostituzioni di colleghi assenti, in caso contrario si violerebbe il principio di contitolarità innanzi citato. Pertanto, in caso di assenza dell’alunno, l’insegnante di sostegno dovrà rimanere nella classe in cui è contitolare continua a leggere

Avvocati a cui rivolgersi in caso di contenzioso specializzati in diritto scolastico

 Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Art. 23
Gli Stati riconoscono che tutti i bambini con disabilità, sia fisica che psicologica, hanno diritto a cure speciali, anche a titolo gratuito, e a studiare, divertirsi e crescere come gli altri bambini. scarica

Lo Statuto degli studenti e delle studentesse

 

 

Share it now!

Lascia un Commento

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Sito di Supporto allo studio per Bambini e Ragazzi con DSA e non

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi