Archivi categoria: Video per spiegare i DSA

A SOS Tata si è parlato di Disturbo dell’attenzione

… Il problema dell’attenzione è un problema che il bambino da solo NON PUÒ CORREGGERE.
Non è una malattia da cui si guarisce, uno ce l’ha e ce l’ha tutta la vita.
Per cui se tu gli dici stai attento LO UMILI, perché lui NON PUÒ STARE ATTENTO.DA FAR VEDERE A TUTTI GLI INSEGNANTI E A TUTTI I GENITORI.

Dire a un bambino ADHD che si distrae “stai attento” è come dire ad un cieco che inciampa”guarda dove metti i piedi”

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

La DISLESSIA non è una malattia, ma crea enormi disagi nei ragazzi

I disagi più grandi si hanno quando se non vengono compresi e supportati dai loro genitori ed insegnanti, anzi, come spesso accade, magari vengono anche derisi e presi in giro.
Video di Manuela Giani

La mia Dislessia

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

DISLESSIA: una sfida continua

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Nei panni di un dislessico

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Natale di un bambino dislessico

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Francesco: ”Vi racconto la dislessia a teatro assieme ad Einstein e Leopardi”

Francesco Riva, 22 anni, originario di Fiesole e milanese d’adozione, è dislessico, disgrafico e discalculico come suo fratello, “regalo ereditario” della madre ci dice scherzando (perché la dislessia è ereditaria). “Le elementari sono state un calvario” ci racconta “perché le maestre non erano preparate ad affrontare il problema”. Francesco comunque è riuscito a fare medie e superiori e l’Accademia di teatro di Roma. Oggi fa l’attore a tempo pieno e ha deciso di scrivere un monologo teatrale per aiutare i dislessici come lui, che in italia sono quasi 2 milioni. “DiSlessiA…Dove Sei Albert?” sta riscuotendo un grande interesse e assieme a SOS Dislessia ha cominciato a girare l’Italia. Guardando lo spettacolo scopriamo anche che alcuni grandi della storia, come Albert Einstein, Leonardo da Vinci e Steven Spielberg erano dislessici.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"